Frutta secca, il corner

Da ormai diversi anni si cerca di esporre la frutta disidratata e quella secca in modalità sfusa nei migliori negozi di caramelle e nei corner dedicati non solo nei punti vendita, ma anche nella Grande Distribuzione Organizzata, sottolineando che nella GDO gli spazi dedicati, con espositori ad hocfanno crescere del 25% le vendite. Materia prima di assoluta qualità, vasto assortimento, possibile mix di referenze dolci e salate: si tratta di un vero e proprio must. 
All’interno della GDO, spesso l’ortofrutta viene messa vicino all’ingresso per incentivarne l’acquisto, ma in questo caso gli espositori spesso non vengono utilizzati, sostituiti dalle cassette espositrici. Questa è una scelta che però è in controtendenza, anche tenendo conto degli standard igienici. Per la frutta secca si sta affermando la logica di espositori e dispenser, più pratici da utilizzare, più igienici e esteticamente più gradevoli. 
Ma perché dovreste sapere come presentare la frutta secca nel vostro punto vendita? Per molti anni la frutta secca è stata associata esclusivamente a tradizioni o ricorrenze speciali, ma oggi non è più così. 
Infatti, considerati i molteplici benefici per l’organismo, la frutta secca è diventata un alimento sempre più presente sulle tavole degli italiani. 
L’estetica della tavola, espressione vivace e attiva del nostro made in Italy, senza dubbio influisce in maniera costante sulla cura e creatività di quei produttori che interpretano e rivisitano – sulla base dei nuovi stili di vita – la frutta secca, trasformando i desideri e i bisogni delle persone in esperienze uniche e soprattutto non convenzionali. Per comprendere appieno come presentare la frutta secca nei punti vendita, occorre avere una visione olistica delle cose e percorrere un itinerario interiore profondo che va dalla filosofia estetica della tavola, al gusto degli abbinamenti e al design dei piatti. Parlando di design, possiamo concretamente sostenere quanto sia una leva indispensabile, in grado di offrire a tutte le imprese un margine competitivo significativo, soprattutto per l’insieme di quei fattori che influenzano il comportamento d’acquisto del cliente, come la funzionalità e l’estetica del prodotto che rendono la presentazione in generale bella, ma anche buona! 
Nel momento in cui sarete stanchi di esporre il vostro prodotto in maniera omologata e vi vorrete distinguere dalla massa, per presentare la frutta secca nel punto vendita – oltre al materiale con il quale abbinare l’alimento – un’enorme importanza la ricopre sicuramente la comunicazione, in particolare quella persuasiva, per proporre la frutta secca in modo attraente. Come potrete immaginare, il messaggio che vorrete veicolare assolverà un ruolo di grande rilievo per la vostra audience di riferimento. Per questo motivo, come prima cosa occorre porre particolare attenzione alle parole che vengono utilizzate, al loro significato e, in generale, al contesto, per coinvolgere maggiormente il proprio interlocutore. 

Andrea Rocchi

Interior Designer