Acquisti di carburanti per autotrazione

Come è noto, il comma 917 dell’art. 1 della Legge di Bilancio 2018 aveva previsto, per l’acquisto di carburante per autotrazione, l’introduzione della fattura elettronica a decorrere dal 1/07/2018 e la conseguente abrogazione della scheda carburante. Successivamente il D.L. 79/2018 (nel modificare il citato co. 917) ha previsto che l’obbligo di fattura elettronica, anticipata al 1° luglio 2018: fosse escluso per le cessioni di benzina e gasolio utilizzati ai fini dell’autotrazione effettuati dagli impianti stradali di distribuzione e che rimanesse confermato per le altre cessioni di benzina/gasolio. In sostanza tutte le cessioni di benzina/gasolio per autotrazione diverse da quelle effettuate presso gli impianti stradali erano soggette all’obbligo della fattura elettronica a partire dal 1° luglio 2018.
Inoltre i commi 922 e 923 dell’art. 1 della legge di bilancio 2018 hanno introdotto il cd. obbligo di tracciabilità dei pagamenti ai fini della deduzione del costo e della detrazione dell’IVA.
Dal 1° di gennaio 2019 la deducibilità/detraibilità delle spese di carburante è subordinata all’emissione della fattura elettronica e interessa tutte le cessioni di benzina/gasolio per autotrazione, anche quelle effettuate presso gli impianti stradali di distribuzione.
Nel corso di Telefisco 2019, l’Agenzia delle Entrate ha confermato (CM 8/2018) che dal 1/01/2019 è previsto l’obbligo generalizzato di fattura elettronica, senza che ciò sia influenzato dal fatto che il rifornimento venga effettuato presso i self service in assenza di personale o dall’adozione del pagamento tramite gli strumenti tracciabili (al fine di garantire la deducibilità del costo/detraibilità Iva) di cui al Provv. 4/04/2018.
L’Agenzia delle Entrate, sempre nel corso di Telefisco 2019, ha confermato la CM 8/2018, ribadendo che la targa non è un elemento obbligatorio (non è previsto dall’art. 21 Dpr 633/72) e che è possibile indicarla «laddove utile ai fini di altre imposte» nel campo descrittivo «AltriDatiGestionali».
In sintesi, la scheda carburanti, che dal primo luglio 2018 era già diventata facoltativa, è stata archiviata definitivamente dal 1° gennaio 2019, in quanto a partire da tale data, tutti gli acquisti di carburanti (anche per autotrazione, effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione”) devono essere documentati con fattura elettronica per la deduzione del costo o per la detrazione dell’IVA, e che la rilevanza del costo, sia per l’IVA sia per i redditi, è riconosciuta solo in presenza di pagamento avvenuto con uno strumento tracciabile.


IL CALENDARIO DEL CONTRIBUENTE

MARZO 2019

Lunedì 18 marzo
IRPEF RITENUTE ALLA FONTE SU REDDITI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI, SUI REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Versamento delle ritenute relative ai redditi di lavoro dipendente e assimilati e sui redditi di lavoro autonomo, corrisposti nel mese di febbraio 2019. IVA CONTRIBUENTI MENSILI Termine per procedere alla liquidazione, nonché al versamento dell’imposta eventualmente a debito relativa al mese di febbraio 2019. IVA LIQUIDAZIONE ANNUALE Versamento dell’imposta relativa al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, differibile con maggiorazione dello 0,4% per ogni mese o frazione per i contribuenti che presentano la dichiarazione unificata annuale. CONTRIBUTI INPS MENSILI Versamento all’INPS da parte dei datori di lavoro dei contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese di febbraio 2019. IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI Termine per il versamento dell’imposta sugli intrattenimenti del mese di febbraio 2019. TASSA ANNUALE LIBRI CONTABILI E SOCIALI Versamento da parte delle società di capitali della tassa annuale per la tenuta dei libri contabili e sociali per l’anno 2019. | Lunedì 25 marzo ELENCHI INTRASTAT Presentazioni elenchi Intrastat mensili (febbraio 2019) | Domenica 31 marzo CU 2019 SINTETICA Consegna della certificazione dei redditi da lavoro dipendente e assimilati nonché delle certificazioni dei redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi relative all’anno 2018.

 

APRILE 2019

Mercoledì 10 aprile
IRPEF RITENUTE ALLA FONTE SU REDDITI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI E SUI REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Versamento delle ritenute relative ai redditi di lavoro dipendente e assimilati e sui redditi di lavoro autonomo, corrisposti nel mese di marzo 2019. IVA CONTRIBUENTI MENSILI Termine per procedere alla liquidazione nonché al versamento dell’imposta eventualmente a debito relativa al mese di marzo 2019. CONTRIBUTI INPS MENSILI Versamento all’INPS da parte dei datori di lavoro dei contributi previdenziali dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese di marzo 2019. IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI Termine per il versamento dell’imposta sugli intrattenimenti del mese di marzo 2019 | Lunedì 22 aprile 2019. IMPOSTA DI BOLLO FATTURE ELETTRONICHE Termine per il versamento tramite modello F24 dell’imposta di bollo virtuale applicata sulle fatture elettroniche emesse nel I trimestre 2019. | Venerdì 26 aprile ELENCHI INTRASTAT Presentazioni elenchi Intrastat mensili (marzo 2019) e trimestrali (I trimestre 2019). | Martedì 30 aprile DICHIARAZIONE IVA Termine per la presentazione della dichiarazione annuale IVA 2018. IVA RIMBORSO/COMPENSAZIONE TRIMESTRALE Termine per la richiesta di rimborso/compensazione dell’IVA a credito del trimestre precedente (gennaio-marzo 2019). SPESOMETRO 2019 Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre solare del 2018 (come da proroga in corso). SPESOMETRO 2019 Comunicazione dei dati relativi alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute nel mese precedente, verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato (come da proroga in corso).

Massimo Valeri

Commercialista