Le proprietà nutrizionali del cioccolato

Il cioccolato è l’alimento derivato dai semi di cacao, estratti dai frutti dell’omonima pianta arborea originaria dell’Amazzonia. Il cacao è l’ingrediente più salutare del cioccolato, infatti più ce n’è, maggiori sono le proprietà benefiche del prodotto finale. Quando si sceglie questo alimento bisognerebbe, quindi, preferirne una tipologia con almeno il 70% di cacao, perché ci sono anche tante altre sostanze che non sono altrettanto benefiche – si pensi soprattutto ai grassi e agli zuccheri. Il cioccolato è uno dei prodotti alimentari più complessi e lunghi da preparare, e la sua produzione industriale passa attraverso una serie di operazioni specifiche da cui si ottiene invariabilmente, a partire dai semi o fave, la pasta di cacao e da questa, per pressatura, il burro di cacao e la polvere di cacao. Questi vengono quindi mescolati con zucchero e latte in proporzioni variabili per ottenere i tre tipi fondamentali di cioccolato: fondente, al latte, bianco. Per la composizione chimica del cioccolato fondente, si veda la tabella a lato. Il cioccolato al latte, rispetto al fondente, ha un contenuto superiore di grassi (36,3 g per 100 g), carboidrati ovvero di zuccheri (50,5 g per 100 g) e calorie (545 kcal per 100 g contro le 515 kcal del cioccolato fondente). Essendo un alimento molto calorico, tra le principali controindicazioni legate al consumo eccessivo c’è il rischio di ingrassare; quindi bisogna far attenzione a non esagerare con le dosi. Inoltre, anche se in piccole quantità, il cioccolato contiene sostanze eccitanti, quali la caffeina e la teobromina, che vanno consumate entro certi limiti (soprattutto in caso di gravidanza, allattamento o tachicardia). Il cioccolato fondente può contenere tracce di frutta secca, latte o nichel, per cui è necessario leggere sempre l’etichetta in caso di allergie. È ricco anche di triptofano, un aminoacido precursore della sintesi di serotonina, un ormone prodotto dal cervello che determina il buonumore. Inoltre nel cioccolato fondente sono presenti antiossidanti che sembra portino benefici alla salute: concentrati di composti polifenolici, in particolare alcuni flavonoli.


 

Composizione chimica e valore energetico del cioccolato fondente per 100 g di parte edibile 
Acqua (g)  0,5
Proteine (g)  6,6
Lipidi (g)  33,6
Carboidrati (g)  49,7
Fibra (g)  8
Energia (Kcal)  515
Sodio (mg)  11
Potassio (mg)  300
Calcio (mg)  51
Fosforo (mg) 186
Ferro (mg)  5
Tiamina (mg) 0,07 
Riboflavina (mg) 0,07
Niacina (mg) 0,6 
Vitamina A (retinolo eq. µg) 9 

 

Composizione chimica e valore energetico del cioccolato al latte per 100 g di parte edibile 
Acqua (g)  0,8
Proteine (g)  7,3
Lipidi (g)  36,6
Carboidrati (g)  50,5
Fibra (g)  3,2
Energia (Kcal)  545
Sodio (mg)  120
Potassio (mg)  420
Calcio (mg)  262
Fosforo (mg) 207
Ferro (mg)  3
Tiamina (mg) 0,09 
Riboflavina (mg) 0,39
Niacina (mg) 0,6 
Vitamina A (retinolo eq. µg) 25 

 

 

Tabelle di Composizione degli Alimenti – INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) 

Elisa Maestrini

Dietista, Specialista in Scienze dell'Alimentazione e della Nutrizione Umana